Quando stai aspettando di ricevere una telefonata o un’e-mail riguardo a un lavoro per il quale hai affrontato un colloquio, potresti chiederti cosa fare dopo il colloquio e quale sia il modo giusto per dare un seguito alla tua domanda senza sembrare disperato o inopportuno. Usa una linea temporale come questa quando non hai ancora ricevuto risposta da un lavoro.

1. Rileggi la descrizione del lavoro

Se non sei sicuro di quando e come chiedere lumi a un datore di lavoro dopo la tua intervista, controlla l’annuncio del lavoro tramite cui ti sei candidato. Ci possono essere informazioni che ti dicono quanto tempo puoi aspettarti di aspettare prima di ricevere una risposta. Per esempio, se il datore di lavoro prevede di rispondere entro due settimane, allora non devi contattarlo prima che siano trascorse due settimane. Tuttavia, se la descrizione dice che riceverai una risposta entro cinque-dieci giorni lavorativi, e non hai ancora avuto notizie dopo dieci giorni, è più probabile che il datore di lavoro accetti una email di follow-up.

2. Continua a cercare di lavoro

Mentre aspetti di ricevere una risposta da un lavoro, continua la tua ricerca. Molto probabilmente troverai altre opzioni nel caso in cui non ti venga chiesto un colloquio. Può anche aiutare ad alleviare i tuoi nervi e se dopo il colloquio non ti richiamano.

3. Scrivi un’e-mail di follow-up al responsabile HR

Passata una settimana o la quantità di tempo che il datore di lavoro ha specificato di aspettare considera di scrivere un’e-mail di follow-up per dimostrare il tuo interesse nella posizione e ricordargli qualsiasi dettaglio rilevante sulla tua domanda. La tua e-mail di follow-up dovrebbe essere breve e includere i seguenti componenti:

  • Oggetto
  • Saluto e nome del destinatario
  • Nome e cognome
  • Posizione per cui ti sei candidato e ragioni per cui sei adatto al ruolo
  • Richiesta sullo stato della tua candidatura
  • Frase di chiusura con linguaggio orientato al futuro
  • Saluto di chiusura
  • Nome e cognome
  • I tuoi contatti

Ecco un esempio di e-mail che utilizza i componenti di cui sopra:

Oggetto: Seguito alla domanda per la posizione di Marketing Manager

Salve signor Marchetti,

Il mio nome è Giordano Bruno e sto scrivendo per seguire lo stato della mia candidatura per la posizione di Marketing Manager all’interno della vostra azienda. Poiché l’esperienza che ho acquisito durante il mio stage e il mio ruolo attuale corrispondono alla descrizione nel vostro annuncio, non vedo l’ora di parlarne al più presto con voi per mostrarvi dei dettagli del mio background che potrebbero davvero interessarvi.

Saluti,

Giordano Bruno

[numero di telefono]

[email protected]

4. Telefona al datore di lavoro

Dopo aver inviato un’e-mail di follow-up a un datore di lavoro, puoi decidere di telefonare dopo un certo periodo di tempo. Assicurati di chiamare durante gli orari d’ufficio per assicurarti le migliori possibilità di parlare con un dipendente della società. Quando il datore di lavoro risponde al telefono, assicurati di includere quanto segue nella tua conversazione:

  • Salutalo per nome
  • Presentati
  • Chiedi come sta
  • Esprimi la motivazione della tua chiamata
  • Tieni un tono di voce professionale e amichevole
  • Ringrazia per il suo tempo

Ecco un esempio:

‘Pronto, parlo con Silvio Berlusconi? Sono Marco Travaglio, come sta? Tutto bene? Ho chiamato per dare seguito alla mia domanda per la posizione di Marketing Manager. Grazie per aver trovato il tempo di parlare con me di nuovo, le auguro una buona giornata”.

5. Distribuisci i tuoi tentativi di contattare il datore di lavoro

Assicurati di distanziare i tuoi follow-up con un datore di lavoro per evitare di sembrare disperato o farlo spazientire. Per esempio, se invii un’e-mail di follow-up di lunedì, considera di inviare la seconda e-mail o di fare una telefonata il lunedì successivo se non ottieni una risposta la prima volta.

6. Guarda sempre avanti

Se non hai ancora ricevuto risposta dopo i tuoi tentativi di follow-up, è tempo passare ad altre opportunità. Ricorda che se hai qualcosa da offrire. il lavoro giusto prima o poi arriverà.