Quello che indossi a un colloquio di lavoro dice molto su di te, quindi devi essere sicuro che il tuo abbigliamento sia quello giusto per lasciare una buona impressione. Una buona regola da seguire è quella di scegliere un abbigliamento che corrisponda alla visione del posto di lavoro e della società.

Le regole di abbigliamento per un colloquio variano a seconda del tipo di lavoro, del settore, della cultura aziendale e del ruolo, quindi è meglio fare la tua ricerca in anticipo per avere un’idea di quale sia il dress code del tuo futuro posto di lavoro. Se si tratta di un ambiente informale, presentarsi con un abito potrebbe persino danneggiare le tue possibilità di ottenere il posto e lo stesso vale per un abbigliamento troppo casual in ambienti lavorativi più formali.

I vestiti che indossi dovrebbero dare l’idea di una persona professionale,  che si prende cura di sé e di carattere. Indipendentemente dai vestiti che indossi, nessuno deve mai mostrare pieghe, macchie, pelucchi e peli di animali.

Mentre alcune delle regole per vestirsi possono essere flessibili, ci sono due cose che non si dovrebbero mai indossare a un colloquio di lavoro.

#1 Evita profumi troppo forti o acqua di colonia

Dei profumi troppo intensi non solo sono fastidiosi, ma molte persone soffrono anche di allergie ai profumi, colonie e certe fragranze, problema che sta diventando un problema sempre più pressante e ampiamente riconosciuto, al punto che alcuni luoghi di lavoro vietano tutti i profumi, compreso il divieto di usare acqua di colonia o simili. Non vuoi presentarti circondato dalla tua fragranza in un posto di lavoro dove tutto ciò che è profumato è tabù.

Se il profumo che porti è troppo forte, c’è una buona possibilità che il responsabile delle assunzioni interrompa il colloquio, indipendentemente da quanto tu sia qualificato per il lavoro e anche se non lo fa, la cosa potrebbe aver già influenzato il suo giudizio. Devi fare in modo che il responsabile delle assunzioni si ricordi di te, non del tuo profumo!

MA non stiamo parlando solo di profumi, perché anche gli oli essenziali e gli spray per il corpo possono avere degli odori essere opprimenti, quindi sii consapevole di ciò che usi. In fase di preparazione a un colloquio di lavoro è meglio saltare del tutto ogni tipo di fragranza e limitarsi al deodorante.

Non indossare MAI abiti scomodi.

Non devi certo presentarti con un abito a tre pezzi su misura con scarpe italiane di pelle abbinate, ma devi comunque indossare abiti che ti stiano bene e con calzature appropriate. Abiti troppo larghi o troppo stretti ti faranno sembrare poco professionale e impreparato e lo stesso vale per la scelta delle calzature: non è più un requisito per le donne di indossare i tacchi o per gli uomini di indossare scarpe rigide, ma assolutamente da evitare scarpe da ginnastica o sandali.

Inoltre, un abbigliamento appropriato per un colloquio di lavoro non deve nemmeno costare per forza una fortuna. I negozi di permuta e di campioni sono ottimi per trovare abiti di alta qualità a prezzi scontati. A volte può essere necessario un po’ di tempo per andare in più negozi e provare varie opzioni fino a trovare la giusta vestibilità, ma il tempo ne vale la pena.

Prima di indossare un vestito per un colloquio di lavoro provalo a casa, comprese le scarpe e gli accessori che indosserai. Siediti e alzati per assicurarti che non si sgualcisca quando ti siedi o che la tua camicia non si sbottoni o che non si verifichino altri malfunzionamenti. Se hai delle scarpe nuove, camminaci un po’ per rodarle, così non ti ritroverai con una vescica il giorno del colloquio. Insomma, indipendentemente dai vestiti che indossi, è importante che tu ti senta a tuo agio e lo faccia notare al tuo interlocutore.