Il mercato del lavoro è un luogo competitivo, con candidati capaci e qualificati che spesso si contendono la stessa posizione. Pertanto, è imperativo che tu faccia i passi necessari per far risaltare la tua candidatura. Puoi comunicare efficacemente che sei l’assunzione ideale preparandoti alle domande comuni del colloquio che probabilmente ti verranno poste durante il processo di assunzione.

In questo articolo parliamo del perché i datori di lavoro fanno comunemente la domanda “Cosa sai della nostra azienda?” durante un colloquio, dei consigli per preparare la tua risposta a questa domanda e degli esempi di risposte che la affrontano efficacemente.

Perché i datori di lavoro chiedono: “Cosa sai della nostra azienda?”

I datori di lavoro usano domande di colloquio apparentemente semplici o irrilevanti per valutare vari aspetti delle qualifiche e della personalità di un candidato. Come per la maggior parte delle domande del colloquio, ci sono diverse motivazioni per porre questa specifica domanda, come ad esempio:

I datori di lavoro vogliono sapere che sei veramente interessato all’opportunità

In un mercato del lavoro competitivo, i datori di lavoro possono permettersi di essere esigenti. Cercano individui che si candidano ad un lavoro per una ragione e che sono appassionati all’azienda, più che solo candidati che hanno esperienza o sono ben istruiti.

La tua risposta può segnalare la tua etica del lavoro

Se la tua risposta dimostra che hai passato del tempo a fare ricerche e a prepararti per il colloquio, probabilmente significa che metteresti la stessa cura e attenzione ai dettagli nei compiti quotidiani e nelle responsabilità associate alla posizione.

Correlato: Cosa ti motiva?

Il modo in cui rispondi dimostra un livello di professionalità

Un candidato ben preparato è probabilmente ambizioso e impegnato a sviluppare la propria carriera. Questi tratti sono ricercati nei candidati al lavoro perché tipicamente significano un individuo che mostrerà una condotta appropriata, professionale e intenzionale.

Come rispondere alla domanda “Cosa sai della nostra azienda?”

Puoi impressionare il tuo intervistatore e rispondere a questa domanda in modo efficace seguendo questi passi:

  1. Conduci una ricerca.

  2. Prepara i punti chiave per parlare.

  3. Concentrati sul positivo.

  4. Evidenzia il tuo interesse ed entusiasmo.

1. Fai una ricerca.

E’ sempre una buona idea indagare in anticipo sull’azienda con cui stai facendo il colloquio. Le informazioni che apprendi possono aiutarti a rispondere alle loro domande tenendo a mente i loro valori, il loro settore e la loro storia, a informare i tipi di domande che dovresti fare loro durante l’incontro e, soprattutto, a fornire un’indicazione preziosa per capire se pensi che saresti adatto all’azienda.

Esaminando il sito web dell’azienda e le piattaforme dei social media, così come qualsiasi menzione dei loro prodotti o servizi nei media, dovresti essere in grado di imparare di più sull’azienda e sul suo target demografico.

Ecco alcuni esempi di informazioni da raccogliere per aiutarti a preparare la tua risposta:

Determina che tipo di organizzazione è

Scoprire se si tratta di un’organizzazione non-profit, di una società, di una start-up o di un’istituzione governativa fornirà molte informazioni sui valori, la missione e la cultura dell’organizzazione.

Scoprire qual è il servizio o il prodotto

Scopri qual è il servizio o il prodotto che l’organizzazione fornisce e chi è il loro target demografico.

Scopri quanto è piccola o grande l’azienda

Esamina i vari aspetti della struttura e della redditività dell’azienda, incluso quanto vale l’azienda, quante persone impiegano e quante sedi ci sono.

Determina perché c’è bisogno della posizione per cui ti sei candidato

Dovresti studiare l’organizzazione e l’annuncio di lavoro per i dettagli che ti aiutano a posizionarti come una risorsa per l’azienda.

Fai una piccola ricerca sulla persona che ti farà il colloquio

Impara il loro background, la loro storia educativa e da quanto tempo sono nell’azienda. Puoi usare queste informazioni per determinare la missione del responsabile delle assunzioni e il suo contributo all’azienda.

Studia le sfide attuali dell’azienda e del responsabile delle assunzioni

Usa le osservazioni che fai per cercare di capire come puoi aiutare a risolvere questo problema.

2. Prepara i punti chiave per parlare.

Dalle informazioni che hai raccolto durante la ricerca, puoi iniziare a scegliere i dettagli chiave da menzionare quando rispondi a questa domanda. Prendi nota in particolare di qualsiasi risultato importante o lancio imminente di un prodotto. Inoltre, l’intuizione che hai ora ti aiuterà a rispondere ad altre domande in modo più efficace durante il colloquio e ti assisterà anche nel formulare le tue domande.

3. Concentrati sul positivo

Concentrati sul parlare delle offerte dell’organizzazione, delle pietre miliari importanti nella storia dell’azienda e degli aspetti della missione e dei valori del marchio che si allineano con i tuoi obiettivi personali o di carriera.

4. Evidenzia il tuo interesse ed entusiasmo

Durante il colloquio, dovresti far capire al responsabile delle assunzioni che sei estremamente interessato alla posizione. Puoi contribuire a dimostrarlo possedendo una forte comprensione dell’organizzazione e di come i tuoi punti di forza personali potrebbero aiutare l’azienda a raggiungere i suoi obiettivi. È imperativo che tu comunichi il tuo desiderio di unirti all’organizzazione ma in un modo che sia genuino e autentico.

Correlato: Come capire se un colloquio è andato bene

Esempi di risposte

Ecco degli esempi di risposte che rispondono efficacemente alla domanda “Cosa sai della nostra azienda (o di noi)?”

Esempio 1

“Conosco e amo il fatto che l’azienda sia stata fondata nel 1994 da una donna, Barbara Brown. Sento una vera connessione con la missione e i valori di questa azienda e sono molto colpita da quanto sia cresciuta negli ultimi anni. Il lavoro che hai fatto per Monroe era così innovativo e allo stesso tempo sentito e ho capito appena l’ho visto che volevo far parte del team creativo qui. Mi ha fatto molto piacere vedere che il vostro lavoro su quella campagna è stato riconosciuto con un ADDY l’anno scorso”.

Esempio 2

“Rispetto molto l’impegno della tua azienda ad essere in costante evoluzione. Penso che la crescita e l’innovazione siano fondamentali in qualsiasi settore ma specialmente nel campo della tecnologia, e questa organizzazione si spinge costantemente oltre i limiti preconcetti. Solo in quest’ultimo anno avete preso un bel po’ di rischi entrando in diversi mercati, e tutti hanno dato i loro frutti. Come ingegnere, mi sforzo di affrontare i problemi in modi nuovi e creativi, ed è per questo che penso che sarei una risorsa per questo team”.

Esempio 3

“Apprezzo che tu sia un’azienda locale con una passione per l’artigianato e la comunità. Il tuo impegno nel coltivare un ambiente che valorizza il tuo lavoro così come questa città è di grande ispirazione per me. Sento che la cultura qui si concentra su sani equilibri e duro lavoro, creando una dinamica familiare che ispira davvero la collaborazione. Sono una grande sostenitrice del lavoro di squadra per sviluppare soluzioni nuove e creative, ed è per questo che penso che sarei un membro prezioso qui”.

Infine, potrebbe interessarti sapere come rispondere se chiedono della tua esperienza lavorativa, scoprilo qui!