Mentre ogni datore di lavoro ha un processo di assunzione diverso, molti usano interviste telefoniche nelle prime fasi. I colloqui telefonici sono spesso utilizzati dai reclutatori per eseguire uno screening iniziale per garantire che i candidati che avanzano al responsabile delle assunzioni soddisfino i loro requisiti minimi. Alcuni datori di lavoro richiedono solo un colloquio telefonico, ma altri potrebbero richiederne due o tre con diversi membri del loro staff, compreso il responsabile delle assunzioni, prima di chiederti un colloquio di persona.

Poiché non si può fare affidamento sul linguaggio del corpo quando si comunica con il vostro intervistatore per telefono, è importante essere attenti al tono e al linguaggio per fornire una risposta chiara e utile. A differenza delle interviste di persona, tuttavia, avete la possibilità di fare riferimento agli appunti. Potresti prendere in considerazione l’opportunità di pianificare le tue risposte alle domande più comuni delle interviste telefoniche. Se scrivete schemi o appunti, ricordatevi di sembrare naturali invece che come se steste leggendo direttamente da una pagina.

In questo articolo, abbiamo delineato informazioni ed esempi di risposte alle domande più comuni per un colloquio telefonico per prepararti alla tua prossima chiamata con un datore di lavoro.

Prepararsi per un’intervista telefonica

Di solito, durante i colloqui telefonici, i datori di lavoro cercano informazioni generali e di alto livello su di te e sul tuo background per vedere se devono farti avanzare alla fase successiva del processo di assunzione. Devi essere pronto a parlare del perché stai cercando un lavoro, del perché sei interessato a questo lavoro specifico e alla società e del tuo background.

Ogni datore di lavoro ha una serie diversa di domande per i colloqui telefonici, ma ci sono diverse domande comuni. Qui di seguito ci sono diverse domande e risposte di esempio di colloquio telefonico che puoi usare come ispirazione quando ti prepari per il tuo colloquio.

Domande per il colloquio telefonico

  • Parlami di te/ Parlami del tuo background
  • Descriviti
  • Perché ti stai candidando per questa posizione?
  • Perché vuoi questo lavoro?
  • Dimmi cosa sai del ruolo
  • Perché vuoi lavorare qui?
  • Perché stai cercando lavoro?
  • Cosa ti appassiona?
  • Quali sono le sue aspettative di stipendio?
  • Stai facendo colloqui con altre aziende?

Domande sul colloquio telefonico con esempi di risposte

Ecco una lista di domande per interviste telefoniche per aiutarti a prepararti:

1. Parlami di te/ Parlami del tuo background.

I reclutatori e i responsabili delle assunzioni probabilmente inizieranno un’intervista telefonica chiedendoti del tuo background. Questo è un modo semplice per loro di saperne di più su di te. Dovresti usare questo tempo per spiegare la tua esperienza rilevante, cosa stai facendo attualmente e perché questo ti rende qualificato. Mentre potete includere alcuni dettagli personali che permettono al datore di lavoro di capire come conducete una vita equilibrata, dovete concentrarvi sulle qualifiche e sui risultati professionali.

Esempio di risposta: “Come persona con un ampio background nell’istruzione, sono ben attrezzata per fornire agli studenti una guida durante la loro carriera universitaria. La mia passione per l’istruzione mi rende fiducioso nella mia capacità di adempiere al ruolo di consulente accademico alla River Tech. Attualmente, lavoro come consulente accademico alla Coral Springs University, dove assisto un corpo studentesco di 3.000 studenti e sono assegnato a consigliarne direttamente 1.000 all’anno. Le mie responsabilità includono la creazione di programmi di corso per ogni studente ogni semestre, l’affrontare le preoccupazioni degli studenti e l’incontro con gli studenti per discutere il cambio di specializzazione, le valutazioni dei programmi e i problemi di voti. Prima di questo, ho studiato educazione alla Hawaii Western University. La mia laurea in educazione secondaria con una specializzazione in psicologia mi ha insegnato le conoscenze necessarie per consigliare correttamente gli studenti. Nel corso della mia carriera, ho cercato di essere il consulente accademico che avrei voluto avere quando ero studente all’università. Sono disposta a fare tutto il necessario per garantire il successo dei miei studenti. Ecco perché sono così entusiasta di parlare con voi della posizione alla River Tech”.

Leggi tutto: Domanda di intervista: “Parlami di te”.

2. Descriviti.

Questa domanda è simile a “parlami di te”, ma invece di concentrarti sulla tua esperienza e sulle posizioni ricoperte in precedenza, puoi parlare delle abilità e delle qualità che ti rendono un ottimo candidato per il lavoro. I datori di lavoro sono alla ricerca di quelli che tu consideri i tuoi punti di forza che sono rilevanti per la posizione a cui ti stai candidando. Come ti descrivi

Esempio di risposta: “Sono orientato ai risultati, controllo costantemente l’obiettivo per determinare quanto siamo vicini o lontani e cosa ci vorrà per realizzarlo. Trovo questa pressione stimolante e un grande motivatore per il resto della squadra. Infatti, nell’ultimo anno, sono stato in grado di aiutare il mio team a ridurre il tempo medio di commercializzazione del nostro prodotto di due settimane”.

Leggi di più: Domanda di intervista: “Come ti descriveresti?” (Con esempi).

3. Perché ti stai candidando per questa posizione?

Un’altra domanda comune, “Perché si sta candidando per questa posizione?” o “Cosa le interessa di questo lavoro?” dice ai datori di lavoro se lei è serio o meno e ha un interesse genuino a perseguire la posizione. Per rispondere a questa domanda, usa i dettagli elencati nella descrizione del lavoro che ti hanno spinto a candidarti. Questi possono essere i doveri elencati nella descrizione del lavoro, dettagli sulla società o qualcosa sul lavoro che si allinea con i tuoi obiettivi di carriera.

Esempio di risposta: “Ho lavorato per diversi anni per acquisire competenze nel vostro settore. Sento di avere le conoscenze, le competenze e le qualifiche che state cercando, insieme a una prospettiva unica proveniente da un settore diverso. Sono appassionato di lavorare nello spazio della protezione ambientale ed è il momento di fare un cambiamento. Sento che la vostra azienda è il posto perfetto per me per farlo”.

4. Perché vuoi questo lavoro?

I reclutatori potrebbero fare questa domanda durante un colloquio telefonico per capire di più sulla vostra attuale situazione lavorativa. Quando spiega perché vuole il lavoro, si ricordi di rimanere positivo riguardo al suo attuale datore di lavoro, se attualmente ha un lavoro.

Esempio di risposta: “Ho notato che le parti delle mie posizioni precedenti che mi piacevano di più erano quelle che si allineavano con ciò che è elencato nella tua descrizione del lavoro, come la scrittura creativa e la costruzione di relazioni con gli stakeholder. Pur essendo grato per il tempo trascorso nella mia attuale azienda, sento che è giunto il momento di passare a un ruolo più adatto ai miei talenti dove posso continuare a crescere come professionista delle PR”.

5. Dimmi cosa sai del ruolo.

I datori di lavoro possono fare questa domanda per avere una linea di partenza su quanto hanno bisogno di dirti sulle basi della posizione per cui ti stai candidando. Potrebbe anche dire loro se ti sei preso il tempo di leggere attentamente la descrizione del lavoro e di ricercare il più possibile prima.

Esempio di risposta: “Dalla descrizione del lavoro, ho capito che state cercando una contabile per fornire supporto alle attività finanziarie del dipartimento, principalmente legate ai conti fornitori e agli acquisti. Ho anche capito che avete bisogno di una formazione sulla conformità HIPAA, per la quale sono certificata. Sembra che molti dei compiti quotidiani includano l’elaborazione della creazione di fornitori, diari, richieste di assegni, bonifici e fatture per i pagamenti. Puoi dirmi di più sul perché questa posizione è aperta e quali sono le esigenze del team?”

6. Perché vuoi lavorare qui?

Il tuo intervistatore telefonico potrebbe chiederti perché vuoi lavorare nella società per avere un’idea se hai fatto ricerche sulla società, cosa ti motiva e se i tuoi valori si allineano con quelli dell’azienda. Per rispondere a questa domanda, fai ricerche sull’azienda visitando la loro pagina aziendale, il loro sito web e recenti comunicati stampa o notizie. Seleziona alcuni elementi chiave dalla tua ricerca che si allineano con l’azienda. Per esempio, potresti essere ispirato dalla loro missione, interessato al loro prodotto o entusiasta della loro crescita nel settore.

Esempio di risposta: “Dopo aver costruito la mia carriera gestendo il personale dell’ospitalità, il mio obiettivo finale è stato quello di lavorare per un hotel che non solo valorizza la crescita e la realizzazione dei loro dipendenti, ma mantiene anche un’esperienza squisita e conveniente per i loro ospiti. Ho letto il vostro recente comunicato stampa sull’implementazione di un programma di ricompense veramente innovativo per gli ospiti a tutti i livelli, anche quelli che visitano per la prima volta. La vostra azienda continua a stabilire un precedente per la qualità del servizio e dell’esperienza, e sono alla ricerca di una carriera che lavori per questo tipo di missione”.

Leggi tutto: Domanda di intervista: “Perché vuoi lavorare qui?”

7. Perché stai cercando lavoro?

I datori di lavoro potrebbero fare questa domanda durante il tuo colloquio telefonico per vedere se ci sono delle bandiere rosse sulla tua situazione lavorativa. Se sei attualmente impiegato ma stai cercando un nuovo lavoro, spiega semplicemente perché. Dovreste concentrare la vostra risposta sulla vostra carriera invece che su motivi personali o piccole preferenze come le ore o il tempo di percorrenza. Per esempio, potresti cercare un nuovo lavoro perché ci sono poche opportunità di crescita o di movimento nel tuo ruolo attuale.

Se sei stato licenziato per qualche motivo, spiega in modo positivo che tu e il tuo datore di lavoro avete deciso che sarebbe stato meglio per te trovare un’opportunità più adatta. Dovresti parlare dei modi in cui hai usato il tuo tempo per migliorare le tue abilità e il tuo stile di lavoro.

Esempio di risposta: “Sto cercando opportunità per iniziare la mia carriera come coordinatore di progetti. Lavorare come assistente esecutivo mi ha dato un’abbondante esperienza nella gestione e nell’organizzazione degli orari, quindi sono pronta a fare il prossimo passo nella mia carriera. Mi sento particolarmente qualificata per questa particolare posizione perché ho lavorato nel settore della vendita al dettaglio nei miei ultimi due ruoli amministrativi. Sono più che pronta a iniziare la mia carriera di coordinatore di progetti e sarei entusiasta di farlo con la vostra azienda”.

8. Cosa ti appassiona?

Capire cosa ti appassiona o cosa ti motiva potrebbe aiutare i datori di lavoro a decidere se potresti essere adatto alla posizione. Se sei appassionato di aiutare le persone, per esempio, e stai facendo un colloquio per un ruolo ampiamente indipendente con poca interazione con gli altri, la posizione potrebbe non essere adatta a te. Per rispondere a questa domanda, pensate ai modi più ampi in cui siete motivati sia dentro che fuori dal lavoro. Considerate come le vostre passioni potrebbero allinearsi con il ruolo.

Esempio di risposta: “Sono guidato ogni giorno dalla capacità di creare esperienze belle e innovative per gli utenti di tutto il mondo. C’è così tanta informazione digitale utile e preziosa sul web. Progettarle in un modo che sia facile da consumare per le persone mi fa sentire come se stessi veramente facendo la differenza per le persone di accedere a qualsiasi cosa che le aiuti a vivere secondo il loro vero potenziale, anche se solo in un piccolo modo”.

Leggi tutto: Domanda dell’intervista: “Cosa ti appassiona?”

9. Quali sono le sue aspettative di stipendio?

I reclutatori potrebbero fare questa domanda all’inizio del processo di assunzione, come durante un colloquio telefonico, per vedere se lo stipendio che ti aspetti si allinea con quello che hanno preventivato per il ruolo. Può anche aiutarli a capire se siete più o meno qualificati per la posizione. Per rispondere a questa domanda, è meglio fornire un intervallo per mostrare che sei flessibile, ma anche che ti aspetti di guadagnare una certa somma.

Se non sei sicuro di quale sia lo stipendio appropriato per la posizione per la quale stai facendo il colloquio, visita Il calcolatore di stipendi di Indeed per ottenere un range di stipendio gratuito e personalizzato in base alla tua posizione, settore ed esperienza.

Assicurati di essere a tuo agio con il numero più basso del tuo range perché il selezionatore probabilmente cercherà di iniziare con il numero più basso possibile. Negoziare il vostro stipendio è una parte accettabile e normale del processo di assunzione che verrà dopo, una volta ricevuta un’offerta. Ai fini del vostro colloquio telefonico, probabilmente vi diranno se questa posizione sarà accettabile o meno per il range che vi è stato dato.

Esempio di risposta: “Per questa posizione il mio stipendio ideale sarebbe compreso tra $55.000 e $65.000. Sento che questo è un importo appropriato per il mio livello di esperienza in questa posizione”.

Leggi tutto: Domanda di intervista: “Quali sono le tue aspettative di stipendio?”

10. Domanda di test o scenario.

Durante un colloquio telefonico, potrebbe esserti chiesto di eseguire un semplice test o di rispondere a uno scenario di qualche tipo. Potrebbero cercare qualcosa nella tua risposta come il tuo processo di pensiero, la capacità di essere creativo o di pensare sotto pressione. Anche se può sembrare imbarazzante stare in silenzio al telefono, è accettabile chiedere un momento per pensare alla tua risposta.

Durante questo tempo, considera con calma i passi che faresti per rispondere al loro test. Cerca di evitare di impiegare più di 30 secondi per rispondere. Puoi anche provare a fare domande chiarificatrici per capire meglio cosa stanno cercando. Scrivi la domanda per essere sicuro di affrontare ogni parte.

Esempio di risposta: Il datore di lavoro spiega che vorrebbe che tu fornissi idee per il marketing di un evento locale con un budget limitato, e con quali aziende potrebbero collaborare. Per questo scenario, potresti spiegare che il marketing di base è sia conveniente che efficace per gli eventi locali. Investiresti in sforzi strategici di passaparola e in una campagna di social media audace, in stile teaser. Fornite esempi di diverse aziende locali con la stessa missione o un’industria simile con cui collaborare per aiutare a spargere la voce.

11. Stai facendo colloqui con altre aziende?

Potrebbe esserti chiesto di spiegare a che punto sei nel processo di assunzione con altre società in un colloquio telefonico. Questo può essere utile ai reclutatori per capire quanto velocemente dovrebbero spostarti nel processo. Se stai già facendo colloqui per altre posizioni, per esempio, potresti essere un candidato a più alto rischio rispetto a quelli che sono semplicemente nella fase di ricerca. Per rispondere a questa domanda, sii onesto sulla tua situazione attuale ma non sentire il bisogno di entrare nei dettagli.

Esempio di risposta: “Anche se sento che questo ruolo è il più adatto a quello che sto cercando, sto discutendo con altri tre datori di lavoro”.

12. Quando puoi iniziare?

Un’informazione chiave di cui i datori di lavoro potrebbero aver bisogno in anticipo è quando saresti in grado di iniziare un nuovo ruolo. Potrebbero voler riempire la posizione rapidamente, quindi se non potete iniziare per un altro mese o due, potrebbero dover cercare altri candidati. Prendetevi del tempo prima del colloquio per considerare attentamente la data più vicina in cui sarete in grado di iniziare. Rivedete i termini del vostro attuale ruolo per assicurarvi di poterlo lasciare dopo le due settimane standard. Se siete disoccupati, probabilmente potrete rispondere con “il più presto possibile”.

Esempio di risposta: “Dopo aver ricevuto un’offerta, sono in grado di iniziare due settimane dopo per dare tempo al mio ruolo attuale di essere riempito”.

13. Dimmi di più su …

I reclutatori o i responsabili delle assunzioni potrebbero chiederti una voce specifica sul tuo curriculum per ottenere maggiori dettagli sulla tua esperienza. Per esempio, potrebbero chiederti di parlare di più dei tuoi risultati o delle responsabilità nel tuo ultimo lavoro. Assicurati di rivedere attentamente il tuo curriculum prima del colloquio telefonico – potrebbe essere utile averne una copia digitale o cartacea davanti a te per potervi fare riferimento. Potresti anche scrivere delle note sul tuo curriculum per evidenziare le esperienze, l’istruzione e le capacità che ti rendono particolarmente qualificato per la posizione.

Esempio di risposta: “Grazie per aver chiesto del mio tempo alla Crane & Jenkins. Sono stato in azienda per cinque anni dove ho gestito un team di cinque professionisti IT per mantenere, riparare e migliorare i nostri sistemi aziendali. Ho sviluppato metodi di risoluzione dei problemi di rete che hanno ridotto i tempi di inattività e abbassato i costi di riparazione e ho lavorato a stretto contatto con i manager di reparto per determinare le esigenze di manutenzione e crescita della rete. Sento che il mio tempo passato a fare miglioramenti innovativi sarebbe particolarmente utile in questo ruolo, dato che si cercano candidati con esperienza nell’accelerazione dei processi”.

14. Che tipo di stile di gestione preferisce?

I datori di lavoro possono chiederti il tuo stile di gestione ideale per vedere se ti troveresti bene con il supervisore che ti gestirà. Per esempio, se preferisci lavorare con un manager fiducioso e collaborativo che crea un ambiente di lavoro calmo e creativo, potresti non lavorare bene con stili di leadership più veloci e aggressivi.

Esempio di risposta: “Anche se sono flessibile nel lavorare con diversi tipi di personalità, ho scoperto che lo stile di gestione con cui proseguo meglio è sia fiducioso che coinvolto. Anche se non mi piace sentirmi microgestito, mi piace molto il tempo di qualità a tu per tu su base regolare per fare brainstorming di idee per i progetti a cui sto lavorando e come posso fare meglio nel mio ruolo”.

15. Ha qualche domanda?

È importante che quando ti viene data l’opportunità, tu faccia almeno qualche domanda ponderata al tuo intervistatore telefonico. Questo dimostra che sei impegnato, che ascolti attivamente e che sei genuinamente interessato all’opportunità.

Fare ricerche sull’azienda è un modo semplice per capire la storia, la missione e i valori dell’azienda. Un ottimo punto di partenza è la consultazione del sito web dell’azienda. Puoi anche cercare su internet articoli di notizie recenti. Usate le informazioni che trovate per aiutarvi a formulare le vostre domande. La tua iniziativa sarà ben accolta perché dimostra che hai dedicato del tempo a conoscere l’azienda e il settore.

Ecco alcuni esempi di domande che potresti considerare di fare:

  • Com’è una giornata tipica per una persona in questa posizione?
  • Come è cresciuto o si è adattato questo ruolo alle esigenze dell’organizzazione?
  • Che tipo di crescita si aspetta l’azienda nei prossimi cinque anni?
  • Avete qualche dubbio sulla mia esperienza o sulle mie capacità?
  • Grazie per avermi spiegato il ruolo in modo così approfondito. Quando potrei risentirla per quanto riguarda i prossimi passi del processo?