“The best place to work”: incontro con Roberto Biazzi

Durante la seconda giornata dell’Atelier dedicato al Team Working, abbiamo avuto il piacere di incontrare Roberto Biazzi, Human Capital Director di Fastweb.
Biazzi ha visto nascere Fastweb, partecipando alla start-up nell’ormai lontano 1999 e ricoprendo negli anni seguenti diversi incarichi prima di diventare, circa quattro anni fa, Direttore delle Risorse Umane.

Biazzi ci ha condotto in un’analisi delle nostre esperienze lavorative, considerando tre particolari aspetti:

• il WORKPLACE, ossia il luogo di lavoro, non più inteso solamente come scrivania e sedia, ma anche come l’ambiente che ci circonda, i team di lavoro, lo smart working. Il “the best place to work” oggi dovrebbe dare la possibilità di integrare la propria vita professionale con quella privata in termini di aspettative, abitudini e comportamenti;

• la BRAND REPUTATION, cioè la capacità dell’azienda di attirare nuove risorse. Le persone oggi volgono sempre più la loro attenzione alle campagne advertising e alla reputazione delle aziende, oltre che alla qualità del prodotto offerto. In parallelo, l’impegno nel sociale, la credibilità dei manager e la trasparenza nella comunicazione stanno diventano giorno dopo giorno nuove leve su cui le aziende stanno investendo;

• la HUMAN CENTRE COMPANY, con cui si intende la centralità della persona, non intesa solo come il cliente esterno ma anche  il cliente interno, colui che lavora in e per quella azienda. La politica per la fidelizzazione dei clienti esterni ed interni è fortemente influenzata dal brand.

Riflettendo su questi tre aspetti abbiamo condiviso le nostre esperienze rispondendo ad alcuni quesiti posti da Biazzi: quali aspettative avevamo sul mondo del lavoro prima di entrare a farvi parte?
Quale realtà abbiamo incontrato? Infine, quali sarebbero le azioni per colmare le mancanze e/o migliorare le inefficienze riscontrate finora?

La possibilità di condividere con una figura come Biazzi i pensieri e le aspettative di noi giovani che da poco ci siamo affacciati nel mondo del lavoro, è stata sicuramente un’ottima occasione di riflessione sul percorso fin qui compiuto; è stata inoltre una grande opportunità per acquisire maggior consapevolezza delle azioni che nel nostro piccolo potremo compiere per una crescita personale e per rendere il nostro Workplace come “the best place to work”.

Author: l.russo

Share This Post On